Ti trovi in:

Menu di navigazione

Aree tematiche

Riferimenti normativi su organizzazione e attività

di Lunedì, 04 Dicembre 2017
Contenuto dell'obbligo

Link banca dati Normattiva contenenti le norme di legge statale

Testo Unico Enti Locali d.lgs. n. 267/2000

Testo Unico sul Pubblico Impiego d.lgs. n. 165/2001

Testo Unico ordinamento dei Comuni della Regione Trentino Alto-Adige http://www.regione.taa.it/codice/default.aspx

Statuto e regolamenti comunali

Riferimenti normativi
Ai sensi della l.r. n. 10/2014 e ss.mm., art.12, co.1 e co.2, d.lgs. n. 33/2013 e ss.mm.
Immagine decorativa

Sezione del sito contenente tutti i regolamenti della Comunità attualmente in vigore, comprensivi di tutte le informazioni accessorie 

Immagine decorativa

Il testo dello Statuto della Comunità è stato approvato dal Collegio dei Sindaci in data 22 giugno 2009 e successivamente dagli otto consigli comunali e modificato nel 2016 secondo la sottostante tabella:

 

Approvazione delle modifiche allo

 STATUTO

della

COMUNITÁ ROTALIANA-KÖNIGSBERG

 

2016

 

ENTE organo data e numero delibera data esecutivitá esito
         
Comunità Rotaliana - Königsberg consiglio   3 - X  -  2016   n.  19 Immediatam. esecutiva favorevole
Comune Mezzolombardo 25 - X  -  2016   n.  50  8 – 11 - 2016 favorevole
Comune Mezzocorona 27 - X  -  2016   n.  43 Immediatam. esecutiva favorevole
Comune Nave San Rocco 27 - X  -  2016   n.  19 Immediatam. esecutiva favorevole
Comune Lavis 10 - XI  - 2016   n.  51 25 - 11 - 2016 favorevole
Comune Faedo 28 - XI  - 2016   n.  23 12 - 12 - 2016 favorevole
Comune San Michele all’Adige 29 - XI  - 2016   n.  35 Immediatam. esecutiva favorevole
Comune Roverè della Luna 30 - XI  - 2016   n.  28 Immediatam. esecutiva favorevole
Comune Zambana 22 - XII - 2016   n.  55 Immediatam. esecutiva favorevole
         

 

ENTRATA IN VIGORE - Le modifiche allo Statuto della Comunità entrano in vigore, ai sensi dell’art.14, comma 4bis della L.P.  16 giugno 2006 n. 3 e ss.mm. con la seguente procedura: …omissis…”Il consiglio di comunità a maggioranza dei due terzi delibera la proposta di modifica. La predetta proposta è approvata da non meno dei due terzi dei comuni del territorio e che rappresentino almeno i due terzi della popolazione residente nel medesimo territorio. La modifica è pubblicata nell'albo della comunità ed entra in vigore il giorno successivo alla pubblicazione.”                                           

 

Modifiche pubblicate in data 29 dicembre 2016

in vigore dal 30 dicembre 2016