Ti trovi in:

Home » Aree tematiche » Tutela del paesaggio

Il Servizio riguarda gli interventi soggetti ad autorizzazione paesaggistica, comprese le autorizzazioni in sanatoria, nonché i pareri obbligatori sulla qualità architettonica previsti dall'articolo 7, comma 8 lettera b) della L.P. 4 agosto 2015, n. 15 legge provinciale per il governo del territorio. 

Modulistica per la tutela del paesaggio

modulo

L'articolo 70 della L.P. 4 agosto 2015 n. 15 legge per il governo del territorio stabilisce che gli interessati possono proporre ricorso avverso i provvedimenti della CPC alla Giunta provinciale la quale può annullare motivatamente le autorizzazioni paesaggistiche rilasciate dalla CPC.

Il ricorso deve essere presentato alla Giunta provinciale entro trenta giorni dall'avvenuta comunicazione dei provvedimenti, la quale si esprime sui ricorsi presentati, sentito il parere della struttura provinciale entro novanta giorni.

 

 


modulo

Modulo da usare per:

  • Autorizzazione paesaggistica
  • Parere preventivo all’autorizzazione paesaggistica

N.B.: dal mese di Marzo 2016, oltre al previsto modulo prestampato che trovate nell'apposita sezione sarà obbligatorio allegare la seguente documentazione:

- 2 copie del progetto come stabilito dall'allegato alla deliberazione della Giuta provinciale n. 397 di data 26 febbraio 2010, scaricabile dall'apposita sezione;

- 1 CD contenente tutti gli elaborati progettuali in forma dgitale, in formato PDF, con indicazione chiara dei contenuti (es.: Relazione tecnica, inquadramento cartografico, piante stato attuale, ecc.)


modulo

Modulo per richiedere

- Autorizzazione paesaggistica (per opere da realizzare dal Comune richiedente);

- Accertamento di ammissibilità sotto il profilo paesaggistico-ambientale di opere abusive (usare allegato “B”)

- Parere obbligatorio sulla qualità architettonica (qualora non sia necessaria l’autorizzazione paesaggistica):

  • sui piani attuativi, con esclusione dei piani guida previsti dall'articolo 50, comma 7; 
  • sugli interventi di ristrutturazione edilizia e delle varianti di progetto relative a tali interventi;
  • sui progetti di opere pubbliche consistenti in interventi di nuova costruzione e ristrutturazione edilizia di edifici destinati a servizi e attrezzature pubbliche e, negli insediamenti storici, in interventi di generale sistemazione degli spazi pubblici;
  • sugli interventi autorizzati con la disciplina della deroga urbanistica e degli interventi di demolizione e ricostruzione disciplinati dall'articolo 106.

Per informazioni, richieste e prenotazioni:

  • Segretario della CPC al n. 0461/609061

Sportello di consulenza tecnica

  • su richiesta di appuntamento da concordare conil Segretario della CPC

In evidenza

organo_politico

E' presieduta dal Presidente della Comunità e composta da 7 membri, scelti fra esperti in pianificazione territoriale e di tutela del paesaggio.