Ti trovi in:

Home » Aree tematiche » Tutela del paesaggio » Modulistica relativa alla tutela del paesaggio - CPC » Tabella "A" - Guida sulla documentazione da produrre per la richiesta di autorizzazione paesaggistica e pareri sulla qualità architettonica.

Tabella "A" - Guida sulla documentazione da produrre per la richiesta di autorizzazione paesaggistica e pareri sulla qualità architettonica.

di Giovedì, 06 Settembre 2012 - Ultima modifica: Martedì, 12 Giugno 2018

Istruzioni sulla documentazione da produrre per la richiesta di:

  • AUTORIZZAZIONI PAESAGGISTICHE
  • PARERI PREVENTIVI
  • PARERI SULLA QUALITA' ARCHITETTONICA

Riferimenti:

di Giovedì, 06 Settembre 2012

Domanda per:

- autorizzazione paesaggistica (art. 7, c.8 lett. a) della L.P. 15/2015);

- parere preventivo all'autorizzazione paesaggistica;

- parere obbligatorio sulla qualità architettonica (art. 7, c.8, lett. b) della L.P. 15/2015);

- parere per il recupero e riqualificazione urbana (artt. 105 e 109 della L.P. 15/2015);

-parere obbligatorio e vincolante sulla qualità architettonica (art. 7, c.8, lett. b bis) della L.P. 15/2015);

- parere vincolante per la ricostruzione filologica di manufatti distrutti (art. 107, c.2 della L.P. 15/2015);

- parere obbligatorio sulla qualità architettonica (art. 7, c.8, lettera b) della L.P. 15/2015) per progetti di opere pubbliche, costruzione e ristrutturazione edilizia di edifici destinati a servizi e attrezzature pubbliche e, negli insediamenti storici, sugli interventi di generale sistemazione degli spazi pubblici;

di Giovedì, 06 Settembre 2012

L'articolo 70 della L.P. 4 agosto 2015 n. 15 legge per il governo del territorio stabilisce che gli interessati possono proporre ricorso avverso i provvedimenti della CPC alla Giunta provinciale la quale può annullare motivatamente le autorizzazioni paesaggistiche rilasciate dalla CPC.

Il ricorso deve essere presentato alla Giunta provinciale entro trenta giorni dall'avvenuta comunicazione dei provvedimenti, la quale si esprime sui ricorsi presentati, sentito il parere della struttura provinciale entro novanta giorni.