Ti trovi in:

Home » Aree tematiche » Istruzione e Assistenza scolastica » Refezione Scolastica » Servizio di ristorazione scolastica collettiva (cd. Servizio Mensa)

Menu di navigazione

Aree tematiche

Servizio di ristorazione scolastica collettiva (cd. Servizio Mensa)

Immagine decorativa

Servizio erogato per favorire la frequenza delle istituzioni scolastiche e formative ed assicurare la partecipazione degli studenti alle attività didattiche pomeridiane curricolari obbligatorie nel limite del monte ore annuale.

Competenze del Servizio Mensa:
  • Programmare e attuare operativamente i servizi, nel limite delle risorse assegnate e nel rispetto della normativa provinciale e degli indirizzi generali formulati nell'ambito del programma per il diritto allo studio;
  • Valutare l’istituzione di nuove mense tenendo conto della consistenza effettiva dell’utenza, dell’articolazione strutturale ed organizzativa delle istituzioni scolastiche e formative di riferimento e di eventuali modifiche del quadro provinciale dell’offerta scolastica e formativa.
  • La valutazione e l’eventuale apertura nuovi centri di cottura e/o sedi mensa (con pasti trasportati) in collaborazione con le istituzioni scolastiche, i tecnici comunali, i tecnici dell’Azienda Sanitaria, la ditta incaricata del servizio.
  • La gestione tecnica delle cucine/mense: acquisto attrezzature ed arredi, manutenzioni straordinarie attrezzature, acquisto corredi (stoviglie, pentole, piccoli utensili, ecc.), tinteggiatura dei locali, contatti con i tecnici comunali per la soluzione di eventuali problemi strutturali, ecc.
  • L’effettuazione dei controlli tecnico/ispettivi del servizio: verifica corrispondenza qualitativa e quantitativa delle derrate rispetto a quanto previsto dal capitolato, rispetto delle norme igieniche nel loro confezionamento, trasporto, consegna e rispetto delle modalità complessive di disimpegno delle attività di competenza della ditta dedotte in capitolato.
  • L’effettuazione dei controlli sulla qualità del servizio: rispetto delle tabelle dietetiche, corrispondenza del menù, caratteristiche organolettiche delle pietanze (gusto, aspetto, presentazione del piatto), svolgimento generale del servizio (pulizia, orari, relazioni personale/alunni ed insegnanti addetti alla sorveglianza).
  • La collaborazione con le Commissioni mensa istituite presso ciascun Istituto Comprensivo, contatti con i Dirigenti Scolastici e loro vicari nonché con gli insegnanti addetti alla sorveglianza.
  • L’effettuazione di riunioni periodiche con i vertici della ditta incaricata del servizio per aggiornamento menù, organizzazione servizio, segnalazione/soluzione problemi, ecc.
  • La concessione dell’accesso ai locali cucina/mensa da parte di associazioni ecc. per l’organizzazione di eventi sociali.
  • La stesura delle circolari informative sul servizio per scuole, famiglie, studenti, ecc.
  • La gestione della convenzione con la Cassa Centrale delle Casse Rurali per il servizio di vendita dei blocchetti buoni pasto.
  • I rapporti con la tipografia per la stampa e consegna dei blocchetti buoni pasto.
  • Gli atti amministrativi riguardanti i contratti e gli impegni di spesa, la gestione contabile degli acquisti.
Questionario di valutazione
E' stata utile la consultazione della pagina?
E' stato facile trovare la pagina?