Ti trovi in:

Home » Aree tematiche » Servizio Socio-Assistenziale

Il servizio sociale ha come obiettivo la promozione del benessere individuale e/o collettivo, sostenendo il singolo, la famiglia e la comunità nell’affrontare i bisogni sociali.

L’utenza accede al Servizio in maniera spontanea, su invio di terzi o su prescrizione dell’Autorità Giudiziaria.

Interventi assistenziali previsti

Immagine decorativa

Sono stati istituiti dei centri per interventi residenziali pensati per: minori disabili anziani


Immagine decorativa

Sono previsti interventi per i nuclei familiari per servizi quali: Intervento educativo domiciliare (educatori offrono sostegno alle capacità educative genitoriali) Servizio Assistenza...


Immagine decorativa

Sono stati istituiti i seguenti servizi: Centro Diurno – APPM Lavis e Mezzolombardo, Stanze Diverse a Mezzocorona (destinato in situazione di disagio segnalati dal servizio sociale) Centro...

Immagine decorativa

Si tratta dell'erogazione di interventi economici quali: Intervento economico straordinario Rimborso ticket sanitari Reddito di garanzia Sostegno a favore di persone con handicap...

Immagine decorativa

L’adozione è un istituto volto a proteggere e tutelare la crescita del minore in stato di abbandono attraverso l’accoglienza definitiva in un nucleo familiare

Contatti

Immagine decorativa

Sede amministrativa Mezzocorona: Via Cavalleggeri, 19 - tel. 0461/609062

Polo Sociale Mezzolombardo: Via D. Chiesa, 6 - tel. 0461/604246

Polo Sociale Lavis: Via Rosmini, 70 - tel. 0461/241988

Il piano sociale

Il Piano sociale è  lo strumento di programmazione delle politiche sociali del territorio e che permette alla Comunità di rispondere al meglio ai bisogni della popolazione.

Dopo una prima fase di pianificazione e l’approvazione nel 2012 del primo Piano sociale, nel 2016 e 2017 si è lavorato per la costruzione  del nuovo Piano 2017/2020.

E’ stato un percorso intenso, che ha visto il coinvolgimento di molte persone che hanno contribuito, in gran parte a titolo  volontario, ad effettuare  una lettura dei fenomeni sociali in atto impegnandosi  nella ricerca di nuove soluzioni .

I mutamenti sociali, quali l’invecchiamento della popolazione e la frammentazione dei nuclei familiari, che vede un’alta incidenza di nuclei familiari composti da una sola persona, richiedono l’individuazione di azioni, illustrate nel Piano, nelle diverse aree di intervento: abitare, lavorare, educare, prendersi cura , fare comunità e disabilità.

Si tratta in gran parte di azioni innovative che vedranno la loro realizzazione  nel periodo di valenza del Piano e potranno anche essere implementate.

Gli operatori del Servizio ed il sottoscritto sono a disposizione di quanti vorranno approfondire i singoli temi, portare il loro contributo o punto di vista sulle iniziative proposte.

Ritengo infatti di fondamentale importanza la partecipazione ed il dialogo costante con i cittadini su iniziative che vanno incontro alle persone più fragili della nostra comunità.

 

                                                                       Assessore Marco Frasnelli

Interventi sociali previsti

Consiste nell'aiuto all'utente fornito dall'assistente sociale per aiutarlo a meglio identificare ed affrontare i propri problemi e a cercare di risolverli valorizzando le risorse personali, e, in generale, a ricercare una maggiore autonomia. 

Prevede un ciclo di colloqui di approfondimento e di aiuto con la persona al fine di avviare un processo di cambiamento.

Si tratta di interventi complessi realizzati con il coinvolgimento dell'Autorità Giudiziaria
(Procura della Repubblica presso Tribunale Ordinario, Tribunale per i Minorenni, Giudice Tutelare, Giudice Ordinario).

Sono attivati a seguito di mandato autoritativo che obbliga e legittima l'intervento.

Attività di informazione e di orientamento rivolte alla cittadinanza sui servizi di rilevanza sociale, sulle risorse disponibili sul territorio e sulle modalità per accedervi

Aiuto da parte dell'assistente sociale per spiegare come accedere a servizi o agevolazioni. 

Vale sia per servizi/agevolazioni erogati:

  • direttamente dagli Enti Gestori (come l'erogazione dell’assegno di cura)
  • o da soggetti esterni (come l'inserimento lavorativo di Invalidi Civili o l'accesso alle R.S.A.)